ALT. 15 anni di cura e attenzione per gli anziani: la RSA Antonio Vivaldi di Cantù celebra il suo anniversario

Cantù, XX Marzo 2024 – La Residenza Socio-Assistenziale Antonio Vivaldi, che opera sotto la gestione di Korian e collabora con Sana Cooperativa Sociale, ha celebrato con orgoglio i suoi 15 anni di attività. Questo traguardo riflette l’impegno costante e l’enorme dedizione del suo Team verso la salute e il benessere degli ospiti.

Nata nel 2009 e collocata nella suggestiva zona precedentemente adibita alle piscine di Fecchio, nel comune di Cantù, la RSA Antonio Vivaldi presenta una struttura organizzata in 6 nuclei da 20 posti letto per la residenza e un reparto da 8 posti per le Cure Intermedie. Inoltre, offre ampi spazi esterni e un suggestivo giardino, che si affaccia sulle colline comasche. Caratterizzata da un approccio sanitario e assistenziale personalizzato, la RSA si distingue per le varie attività introdotte nel corso degli anni, tra cui arte terapia, musico terapia e, a breve, verrà introdotta anche la pet therapy.

I festeggiamenti per il 15° anniversario sono avvenuti durante la prima settimana di marzo, riassunti in queste tre date principali:

  • Lunedì 4 marzo la struttura ha offerto una serie di attività coinvolgenti, tra cui pomeriggi di danze in collaborazione con la scuola di ballo Lady Anna, giochi, karaoke e una mostra artistica dal titolo “Le fragilità di un bambino. Esplorazioni emotive attraverso il linguaggio dell’arte e della musica”.
  • Venerdì 8 marzo è stato organizzato un laboratorio creativo, seguito da una merenda aperta a tutti, compresi i familiari
  • Sabato 9 marzo ha rappresentato il culmine delle celebrazioni, con l’esibizione di

Anto&The Piper”, una band composta anche da un infermiere della struttura, che delizierà il pubblico con musica degli anni ’60 e ’70, seguita dal taglio della torta e dai ringraziamenti speciali agli operatori che hanno contribuito al successo della RSA.

Guardiamo con entusiasmo al futuro, mirando a una maggiore integrazione con il territorio per riconnetterci ancora di più con la comunità circostante”,

Promuovendo l’interazione sociale, desideriamo che i nostri ospiti possano partecipare attivamente alle attività quotidiane, come condividere un caffè al bar, fare una passeggiata al mercato o partecipare alle nostre iniziative, insieme agli ospiti di altre strutture”,

commentano Stefania Radice e Lisa Colombo, rispettivamente coordinatrice e direttrice della struttura.

La RSA Antonio Vivaldi continua ad essere un faro di cura e dedizione, impegnata a offrire un ambiente accogliente e inclusivo per il benessere dei suoi ospiti e della comunità locale.